News



È nata una stella!


Il giovane atleta britannico Jonnie Peacock ha vinto la finale più attesa, quella dei 100m T44.

Sospinto dagli 80.000 spettatori dello Stadio Olimpico di Londra, il 19enne Jonnie Peacock ha vinto l'oro nei 100m T44 stabilendo il nuovo record paraolimpico, 10”90. Quarto posto per Oscar Pistorius, che alla fine della gara è andato subito ad abbracciare la nuova stella dell'atletica leggera paraolimpica. Prima dell'impresa di Peacock, altri due successi britannici avevano scaldato il pubblico di casa: negli 800m T54, David Weir aveva conquistato la terza medaglia d'oro a Londra 2012, dopo quelle nei 1.500m e 5.000m; nei 200m T34, Hannah Cockroft aveva bissato il successo ottenuto nei 100m, con il record paraolimpico di 31”90. Così come David Weir, anche il russo Evgenii Shvetcov ha conquistato ieri il suo terzo oro a Londra 2012: dopo i successi nei 400m e nei 100m, è arrivato anche quello negli 800m T36. Cinque atleti hanno invece vinto il loro secondo oro di queste Paraolimpiadi: la francese Assia El Hannouni, dopo i 400m, si è ripetuta nei 200m T12, realizzando insieme alla guida Gautier Simounet il nuovo record del mondo in 24”46; la tedesca Birgit Kober, dopo quello nel giavellotto, ha conquistato il titolo nel getto del peso F32/33/34 stabilendo il record del mondo, 10,25m; il cinese Zhiming Wang, ha bissato il successo ottenuto nel lancio del disco vincendo anche nel getto del peso F40, stabilendo il nuovo record del mondo con 14,46m; la cubana Omara Durand ha vinto l'oro nei 100m T13, dopo quello nei 400m; l'ucraino Iurii Tsaruk ha vinto l'oro nei 200m T35 con il nuovo record del mondo, dopo il successo ottenuto nei 100m.