News



European Athletics Golden Tracks


A Losanna sono stati assegnati i titoli di miglior atleta europeo dell'anno.

Si è tenuta a Losanna la cerimonia per l'assegnazione dei premi European Athletics Golden Tracks 2015. Ad aggiudicarsi il titolo di Atleta Europeo dell'anno sono stati Dafne Schippers e Greg Rutherford. La 23enne sprinter olandese, votata miglior atleta europeo per il secondo anno consecutivo, dopo aver conquistato l'oro nei 60m ai Campionati europei indoor di atletica a Praga, è stata protagonista di entusiasmanti performance ai Mondiali di atletica di Pechino, vincendo prima l'argento nei 100m (correndo in 10.81, record nazionale) e poi superandosi nella finale dei 200m, trionfando con il tempo di 21.63, terzo miglior tempo di sempre e record europeo. Il 28enne saltatore in lungo britannico, ha realizzato il Grande Slam dei titoli outdoor più importanti, conquistando tra l'altro la medaglia d'oro ai Mondiali di Pechino in agosto. A premiare Rutherford è stato il nuovo presidente della IAAF, Sebastian Coe.

Konrad Bokowiecki e Noemi Zbaren hanno ottenuto il titolo di Stelle Nascenti del 2015. Il 18enne atleta polacco, ha conquistato la medaglia d'oro ai Campionati europei di atletica junior di Eskilstuna, ciliegina sulla torta di una stagione in cui ha infranto prima il record europeo junior, poi il record del mondo junior indoor e infine il record del mondo junior con la misura di 20.78m, gettando un peso da 7.26 kg. La giovane velocista svizzera si è messa in mostra ai Campionati europei U23 di Tallin, vincendo i 100m ostacoli con il tempo di di 12.71, suo miglior tempo personale.

I nomi degli atleti vincitori sono stati decisi dopo la conta dei voti ottenuti dai fan, dai media, dalle Federazioni membri della European Athletics, e da un gruppo di esperti della European Athletics. Oltre 80.000 fan hanno votato sui social media.