News



Il braciere è al suo posto


Lo Stadio Olimpico è pronto a ospitare le gare.

In attesa che inizino le gare di atletica leggera, lo Stadio Olimpico di Londra sta recuperando il suo aspetto originario, con la pista Mondotrack di colore rosso tornata a essere protagonista assoluta, in attesa degli atleti. Una delle operazioni più delicate, durante le 80 ore di lavoro necessarie per lo smantellamento dell'enorme palcoscenico creato per la Cerimonia di Apertura, ha riguardato lo spostamento del braciere olimpico, che è stato posizionato all'ingresso sud dello stadio. Durante lo spostamento, la fiamma è rimasta accesa all'interno di una speciale lanterna, simile a quella utilizzata dai minatori, dove ha passato un'intera notte. Il braciere è stato poi riacceso con la Torcia Olimpica da uno dei tedofori di Londra 1948, Austin Playfoot. La struttura, progettata da Thomas Heatherwick, è alta 8,5 metri ed è costituita da 204 tubi di acciaio e altrettanti petali di rame, ognuno personalizzato con l'incisione del nome di una delle nazioni partecipanti a Londra 2012. Alla fine dei Giochi, ogni squadra avrà il suo petalo e il braciere non esisterà più.