News



Inaugurati a Glasgow i Commonwealth Games 2014


Riflettori puntati sulla pista Mondotrack di Hampden Park, dove si terranno le gare più attese di tutti i Giochi.

Con una spettacolare cerimonia di apertura, il 23 luglio si è aperta ufficialmente a Glasgow la ventesima edizione dei Commonwealth Games. Il terzo evento multi-sport più grande al mondo, dopo le Olimpiadi e gli Asian Games, si svolge ogni quattro anni e vede impegnati i migliori atleti provenienti dai paesi appartenti al Commonwealth: quest'anno i paesi partecipanti sono 71 e gli sport che assegnano medaglie 17.

Uno degli sport più attesi è senza dubbio l'atletica leggera, le cui gare si svolgono all'interno dell'Hampden Park, il leggendario stadio per il calcio che, per l'occasione, è stato trasformato in una moderna arena per l'atletica leggera. Un progetto che ha coinvolto direttamente Mondo in qualità di fornitore ufficiale della pista di atletica e delle attrezzature sportive all'interno dello stadio.

Per trasformare il tempio del calcio scozzese, la superficie dello stadio è stata sollevata di quasi due metri, in modo da guadagnare la lunghezza e larghezza necessarie per ospitare la pista, che è stata installata sezione per sezione, 250 mq alla volta. Circa otto file di seggiolini sono state rimosse per permettere l'installazione della pista, posizionata molto vicina al pubblico in modo da farlo sentire partecipe fino in fondo alle performance degli atleti in gara. Insieme all'anello è stato installato il campo interno, con tanto di erba, posato su una piattaforma temporanea fatta di 1000 pannelli supportati da oltre 6000 pali d'acciaio. Una soluzione che mai si era vista prima su questa scala. In totale sono stati installati circa 14.000 mq di superfici prefabbricate e pre-testate da Mondo, sulle quali si svolgeranno 48 eventi nel corso di sette giorni. Ulteriori 6000 mq di superficie sono stati installati presso Lesser Hampden, la principale area di riscaldamento per gli atleti prima della gara.

Entusiasta della pista e delle attrezzature David Grevemberg, Amministratore Delegato di Glasgow 2014: “È fantastico poter avere la qualità dei materiali forniti da Mondo così da fornire una piattaforma di prima classe per far brillare i migliori atleti del Commonwealth”. Queste le parole di Maurizio Stroppiana, Direttore Generale di Mondo Sport & Flooring: “Glasgow ha creato un impianto che non è solo una prodezza d'ingegneria, ma anche un esempio a livello mondiale di responsabilità ambientale e sociale. Mondo è orgogliosa di esserne parte”.

Le gare di atletica leggera dureranno sette giorni e vedranno impegnati molti campioni olimpici e del mondo. I pronostici ricalcano quelli fatti prima di ogni edizione delle Olimpiadi, con Giamaica, insieme a Inghilterra e Australia, sicura protagonsita nelle gare di velocità e i paesi africani favoriti in quelle di fondo e mezzo fondo. Tra gli atleti più attesi spiccano i nomi dei velocisti giamaicani e Shelly-Ann Fraser-Pryce: entrambi parteciperanno alle rispettive staffette 4x100. Protagonisti sicuri sulla pista Mondotrack dell'Hampden Park saranno anche Mo Farah e David Rudisha: l'atleta inglese, campione olimpico e mondiale, correrà I 5000 e I 10.000 metri; l'atleta keniota, campione olimpico, correrà con i favori del pronostico la gara degli 800 metri.