News



La torcia è a Londra


Si è concluso il primo weekend londinese della Fiamma Olimpica.

Dopo il suo spettacolare arrivo nella capitale a bordo di un elicottero della Royal Navy's Commando Helicopter Force, la Torcia Olimpica, che ha passato la notte di venerdì custodita all'interno della Torre di Londra, sabato 21 luglio ha ripreso il suo viaggio da Greenwich Park. Tra i 143 tedofori che si sono passati il prezioso testimone, lungo un percorso che ha superato di poco le 36 miglia, c'era anche la leggenda della ginnastica, vincitrice di nove medaglie olimpiche, Nadia Comaneci, che in cima al tetto della North Greenwich Arena, impianto che ospiterà le gare di ginnastica e le finali del torneo di pallacanestro, ha ricevuto la fiamma dall'ex giocatore di basket John Amaechi. Domenica 22 luglio, la fiamma è stata portata da 163 tedofori per poco più di 32 miglia. Il momento più spettacolare è stato quando la diciassettenne Amelia Hempleman-Adams, la più giovane persona a raggiungere con gli sci il Polo Sud, ha portato la fiamma in cima a una delle capsule della London Eye, la grande ruota panoramica di Londra. Ultimo tedoforo del weekend è stato l'ex pugile, campione dei pesi massimi, Lennox Lewis, che ha acceso un calderone all'interno di Danson Park dando il via alle celebrazioni della sera.