News



Le regine della velocità!


Nuovo record del mondo realizzato dalla staffetta 4x100m americana.

Tanti si attendevano una finale della staffetta 4x100m femminile molto veloce, visto lo stato di forma mostrato dalle velociste americane e giamaicane nelle finali dei 100m e 200m, ma la staffetta USA ha superato ogni aspettativa, frantumando il record del mondo, che resisteva da ben 27 anni, con il tempo di 40.82. Tianna Madison, Bianca Knight, Allyson Felix e Carmelita Jeter hanno volato sulla pista Mondotrack! La medaglia d'argento, con il record nazionale, è andata alla Giamaica, bronzo per l'Ucraina. Sorpresa, invece, nella finale della staffetta 4x400 uomini, con le Bahamas che hanno battuto gli Stati Uniti correndo in 2:56.72, vincendo la loro prima medaglia d'oro in questa disciplina. La medaglia di bronzo è andata alla staffetta di Trinidad&Tobago. Altre quattro finali si sono disputate venerdì sera all'Olympic Stadium. Nei 5.000m femminili, ennesima sfida tra atlete etiopi e keniote: l'oro è andato a Meseret Defar, l'argento a Vivian Jepkemoi Cheruiyot e il bronzo a Tirunesh Dibaba. Nei 1.500m femminili, storica doppietta per la Turchia, con Asli Cakir Alptekin medaglia d'oro e Gamze Bulut argento; terzo posto per Maryam Yusuf Jamal, mezzofondista del Bahrain. Nel salto con l'asta, pronostici della vigilia rispettati e medaglia d'oro al francese Renaud Lavillenie, che ha saltato 5,97m; dietro di lui si sono piazzati i tedeschi Bjorn Otto e Raphael Holzdeppe. Infine, la finale del lancio del martello donne ha visto la russa Tatyana Lysenko realizzare il nuovo record olimpico, lanciando a 78,18m; l'argento è andato alla polacca Anita Wlodarczyk e il bronzo alla tedesca Betty Heidler.