News



Lo sport come testimonianza di fede


Si è svolto a Roma l'evento “100 metri di corsa e fede”.

Domenica 20 ottobre, su una pista Mondotrack che ha attraversato via della Conciliazione fino a Piazza San Pietro, si è celebrata una mattinata all'insegna della fede e dello sport. In occasione della ricorrenza dell'Anno della Fede, infatti, è stato organizzato l'evento “100 metri di corsa e fede”, che ha visto impegnati, in una staffetta puramente simbolica, oratori, famiglie, seminaristi, collegi pontifici, gendarmi vaticani e numerosi pellegrini. Con loro, si sono alternati atleti e testimoni di fede nel mondo dello sport: la tennista Mara Santangelo, il podista Ulderico Lambertucci, l'olimpionico Jason Gardener, gli atleti della Clericus Cup e di Special Olympics, i campioni paralimpici Brent Lakatos e Stefanie Reid, insieme al numero uno dello sport paralimpico italiano, l'assessore allo sport di Roma, Luca Pancalli. Dalle ore 9 alle ore 12, oltre mille partecipanti alla staffetta hanno percorso i 100 m della pista fornita da Mondo. Papa Francesco ha salutato partecipanti e organizzatori della manifestazione con queste parole: “Grazie, perché ci ricordate che il credente è un atleta dello spirito! Grazie tante!”.