News



Piovono record sulla pista Mondotrack!


I primi giorni di atletica leggera paraolimpica hanno fatto registrare prestazioni straordinarie.

Il programma di atletica leggera dei Giochi Paraolimpici è iniziato alla grande, con una serie di record del mondo e primati paraolimpici. Uno dei nuovi record del mondo l'ha realizzato Oscar Pistorius nei turni preliminari dei 200m T44, correndo in 21”30. L'atleta sudafricano si è dovuto però accontentare dell'argento nella finale, vinta dal brasiliano Alan Oliveira. Altro grande protagonista di questi primi giorni di Paraolimpiade è stato l'irlandese Jason Smyth che, vincendo la finale dei 100m T13 e realizzando il nuovo record del mondo in 10”46, si è confermato atleta paraolimpico più veloce del mondo. Grande entusiasmo ha accompagnato i successi ottenuti, con record del mondo, da parte dei britannici Hannah Cockroft e Richard Whitehead: la prima ha corso in 18”06 la finale dei 100m T34, il secondo la finale dei 200m T42 in 24”38. In campo femminile, grande protagonista è stata la russa Margarita Goncharova, capace di vincere due medaglie d'oro: nel salto in lungo F37/38 e nei 100m T38. Nelle discipline di lancio, spiccano il record del mondo del serbo Zeljko Dimitrijevic nel club throw F31/32/51 (26,88m), e quelli del russo Alexey Ashapatov nel lancio del disco F57/58 (60,72m) e della polacca Katarzyna Piekart nel lancio del giavellotto F46 (41,15m). Ottima anche la prestazione dell'australiana Kelly Cartwright, che ha conquistato oro e record del mondo nel salto in lungo F42/44, con la misura di 4,38m.