News



Si è conclusa la Diamond League


Bolt chiude la stagione con un ottimo 9.80.

Si è svolta a Brussels la 37esima edizione del Memorial van Damme, ultima prova dell'edizione 2013 della Diamon League. Anche se in una gara fuori concorso, Usain Bolt ha regalato ai 50.000 spettatori dello stadio Baldovino l'ennesimo grande spettacolo, chiudendo la propria stagione agonistica correndo i 100m in 9.80, al termine di una gara che ha visto ben cinque atleti scendere sotto i 10”. Nelle gare ufficiali, invece, grande prestazione per la giamaicana Shelly-Ann Fraser-Pryce, fresca campionessa del mondo, che ha fatto registrare il nuovo record del meeting nei 100m, con il tempo di 10.72. Altri due record del meeting sono stati realizzati: il francese Renaud Lavilleine nel salto dell'asta con la misura di 5,96m; la keniana Milcah Chemos nei 3000 siepi ha corso in 9:15.06. Una delle gare più emozionanti ha avuto come protagonista il diciannovenne Mohammed Aman: il mezzofondista etiope ha corso gli 800m in 1:42.37, miglior tempo stagionale, miglior prestazione personale e record nazionale. Nelle altre gare in programma, da sottolineare il successo del giamaicano Warren Weir, argento ai Mondiali di Mosca, con il tempo di 19.87; dell'etiope Yenew Alamirew nei 5000m, con il tempo di 12:58.75; dell'americana Dawn Harper nei 100 ostacoli, con il tempo di 12.48. Ottima prestazione anche da parte dell'italiano Matteo Galvan, che nei 400m è giunto terzo realizzando il record personale in 45.35. A Brussels sono stati celebrati i sedici vincitori della Diamond Leaue: Ryan Whiting (lancio del peso), Renaud Lavillenie (salto con l'asta), Teddy Tamgho (salto triplo), Vitezslav Vesely (giavellotto), Javier Culson (400m ostacoli), Warren Weir (200m), Mohammed Aman (800m), Yenew Alamirew (5000m); Caterine Ibarguen (salto triplo), Sandra Perkovic (disco), Svetlana Shkolina (salto in alto), Shelly-Ann Fraser-Pryce (100m), Milcah Chemos (3000 siepi), Amantle Motsho (400m), Dawn-Harper Nelson (100 ostacoli), Abeba Aregawi (1500m).