News



Tre record al Palio della Quercia


Serata di grandi campioni e forti emozioni sulla pista Mondotrack di Rovereto.

Si è svolta allo stadio Quercia di Rovereto la 49esima edizione del Palio città della Quercia. Dopo le prime gare, tradizionalmente dedicate al settore giovanile, sulla pista Mondotrack sono iniziate le competizioni internazionali. Due i record del meeting che sono stati migliorati in pista: nei 200m donne, l'ucraina Maryia Ryemyen ha vinto con il tempo di 22.67, a solo un decimo dal record personale; nei 100m ostacoli, la russa Yuliya Kondakova ha corso in 12.80. Nelle altre gare di velocità, ottima la prestazione dell'italiano Matteo Galvan che ha vinto la gara dei 400m con il tempo di 45.55; mentre nella finale dei 100m uomini si è imposto Kenston Bledman, atleta di Trinidad & Tobago, che ha corso in 10.04. Nelle gare di mezzofondo, non ha deluso le aspettative l'americano Nick Symmonds, argento ai Mondiali di Mosca, che ha vinto la gara degli 800m con il tempo di 1:44.75. Altri protagonisti dei recenti Mondiali di atletica hanno scaldato il pubblico presente sugli spalti: il campione del mondo di salto in alto, l'ucraino Bohdan Bondarenko, che ha vinto con un salto da 2,31m; il cubano Pedro Pablo Pichardo, medaglia d'argento a Mosca, che ha vinto la gara del salto triplo con la misura di 16,83; il bulgaro Georgi Ivanov, che lanciando il peso a 20,75m ha realizzato il nuovo record del meeting.