News



Un esempio da imitare


La pista indoor Mondotrack di Padova ha attirato l'attenzione di molti addetti ai lavori.

Proseguono a Padova i lavori di posa della nuova pista indoor di atletica leggera: pista sopraelevata e smontabile Mondotrack 13,5 mm, di colore azzurro e beige, oltre a due pedane per il salto lungo e triplo, e una pedana per il salto con l'asta. La pista, che sarà terminata a fine mese, in tempistiche davvero esemplari, ha ricevuto l'attenzione da parte di molti esperti del settore. In particolare, il 31 ottobre il cantiere è stato visitato da due importanti delegazioni: una in rappresentanza della Fidal del Friuli Venezia Giulia, composta dal Sig. Demori (Segretario Gen.le del Comitato Regionale), l'Arch. Roberto (Omologatore Fidal e Pres Comm Tec.na Reg.le), l'Arch. Lutman (Componente Comm Tec.na Reg.le) e l'Ing. Fabris (Componente Comm Tec.na Reg.le); una delegazione proveniente dal Trentino, e composta dal Geom. Dal Rì (Resp Sett.re Imp Sportivi Comune di Rovereto), il Sig. Giordani (Presidente Soc. At.ca Quercia Rovereto) e il Geom. Baldessarini (Omologatore Fidal). Inoltre, era presente l’Arch Buccione di Roma, professionista specializzato nell’impiantistica sportiva e progettista di diversi impianti legati all’atletica. A fare gli onori di casa, oltre a Roberto Franz (responsabile settore piste di Mondo) c'erano il Prof. Valente (Presidente Fidal Veneto), l'Arch. Bassi (Progettista) e il Sig. Sartori, in rappresentanza della ditta aggiudicataria dei lavori e partner commerciale di Mondo. Durante la visita, gli ospiti hanno mostrato grande interesse e apprezzamento per le opere che Mondo sta realizzando a Padova, sia in termini di qualità del lavoro che di capacità progettuale.