News



Un nuovo record olimpico


Sulla pista dello Stadio Olimpico si è corsa la finale dei 100m ostacoli più veloce nella storia dei Giochi.

Continuano le serate di grande atletica leggera, in uno Stadio Olimpico sempre tutto esaurito. Ieri, la gara più esaltante è stata la finale dei 100m ostacoli, con la gara più veloce in questa disciplina nella storia dei Giochi. L'australiana Sally Pearson, medaglia d'argento a Pechino 2008 e oro ai Mondiali di Daegu 2011, ha vinto realizzando il nuovo record olimpico, 12.35. L'argento è andato all'americana Dawn Harper, oro a Pechino 2008, che ha realizzato il suo record personale, così come la sua connazionale Kellie Wells, giunta terza. Grandi emozioni anche nei 1.500m con l'algerino Taoufik Makhloufi che, approfittando del crollo degli atleti kenioti, ha vinto l'oro davanti all'americano Leonel Manzano e al marocchino Abdalaati Iguider. Altre due finali si sono disputate ieri all'interno dello Stadio Olimpico: nel lancio del disco, il tedesco Robert Harting, oro ai Mondiali di Daegu 2011 e agli Europei di Helsinki 2012, ha concluso un anno strepitoso conquistando la medaglia d'oro con la misura di 68,27m; nel salto in alto, il russo Ivan Ukhov, oro ai Mondiali di Doha 2010, non ha avuto avversari e ha vinto saltando 2,38m.