News



Un passo in più verso la sostenibilità


Una passerella all'avanguardia illumina la strada per l'Olympic Park.

Tra i vari progetti eco-sostenibili realizzati per Londra 2012, uno dei più interessanti è la passerella all'avanguardia che conduce dalla stazione di West Ham all'Olympic Park, in grado di autoilluminurarsi per 24 ore al giorno mediante la pressione esercitata dai passi delle persone che la utilizzano. Ciò è possibile grazie a dodici speciali piastrelle del pavimento, prodotte dall'azienda britannica specializzata in energie e tecnologia rinnovabile Pavegen, in grado di raccogliere energia: è stato calcolato che verranno calpestate oltre 12 milioni di volte, generando 72 milioni di joules, un'energia sufficiente per alimentare una piccola auto elettrica e permettergli di completare 397 giri della pista olimpica di atletica o ricaricare 10.000 telefonini per un'ora. Questa potenza verrà utilizzata per illuminare la passerella per otto ore a piena potenza durante la notte, e a metà potenza durante le sedici ore di luce. In un giorno verrà prodotto anche un surplus di energia, circa il 35%, che verrà immagazzinato nelle batterie. “Vogliamo che le persone che vengono per i Giochi possano fare la loro parte per l'ambiente e questo è un grande esempio di come, letteralmente con pochi passi, la gente può contribuire in modo attivo a rendere questi Giochi realmente sostenibili”, ha commentato David Stubbs, Capo della Sostenibilità all'interno del Comitato Organizzatore.