News



Un salto che vale oro


Vincendo anche a Londra 2012, Anna Chicherova si conferma regina del salto in alto.

Con un solo errore in tutta la gara, Anna Chicherova ha dominato la finale del salto in alto. L'atleta russa, medaglia di bronzo a Pechino 2008 e oro ai Campionati del Mondo di Atletica Leggera di Daegu 2011, ha vinto saltando 2,05m al secondo tentativo; al secondo e terzo posto si sono piazzate l'americana Brigetta Barrett e la russa Svetlana Shkolina, entrambe con il proprio record personale, 2,03m. La Russia è stata protagonista anche nella finale degli 800m, con la campionessa del mondo Mariya Savinova che ha vinto col tempo di 1:56.19. La medaglia d'argento è andata alla sudafricana Caster Semenya, e il bronzo a un'altra atleta russa, Ekaterina Poistogova. La grande sorpresa della serata è venuta da lancio del giavellotto, con il successo di Keshorn Walcott, atleta di Trinidad&Tobago, vincitore ai Campionati del Mondo Juniores di Barcellona 2012, che ha lanciato a 84,58m. Sul podio sono saliti anche l'ucraino Oleksandr Pyatnytsya, medaglia d'argento, e il finlandese Antti Ruuskanen, medaglia di bronzo.