News



XIV Memorial Primo Nebiolo


Atleti italiani e statunitensi protagonisti al Parco Ruffini di Torino.

Sabato 8 giugno, allo stadio Nebiolo di Torino si è tenuta la XIV edizione del Memorial Primo Nebiolo (XIX Meeting Internazionale di Atletica Leggera Città di Torino). Davanti a oltre 5.000 spettatori, velocisti provenienti da tutto il mondo si sono dati battaglia sulla pista Mondotrack, dando vita a una serie di gare emozionanti, che hanno visto gli atleti di casa ottenere ottimi risultati. In particolare, sono da sottolineare i successi di Chiara Bazzoni (52.64) e Matteo Galvan (46.40) nei 400 m, e di Davide Manenti (20.79) nei 200 m; oltre al secondo posto di Michael Tumi nei 100 m, giunto a solo un centesimo dal vincitore, il giamaicano Jacques Harvey (10.26). È stata una grande serata anche per gli atleti statunitensi: Dalila Muhammad ha vinto i 400 m ostacoli femminili con il tempo di 54.66; Chauntae Bayne i 100 m femminili con 11.31; Omoghan Osaghae ha vinto i 110 m ostacoli con il tempo di 13.49, in una gara che ha fatto registrare il ritorno alle corse del cubano Dayron Robles, campione olimpico a Pechino 2008, dopo dieci mesi di inattività; nei 100 m ostacoli femminili, Queen Harrison ha superato la connazionale Lolo Jones, in 12.74; nel salto in lungo, Funmi Jimoh ha battuto la russa Darya Klishina, campionessa europea, saltando 6,63 m. Nelle gare di fondo e mezzo fondo, successi per i keniani Nelly Kepkosgei (2:00.32) ed Eric Tirop (13:32.09), rispettivamente negli 800 m femminili e 5.000 m; mentre negli 800 m maschili, la gara è stata vinta dal francese Paul Renaudie, in 1:47.41.